La casa della seta

Il Giallo Mondadori Sherlock n. 3

Sono gli ultimi giorni di novembre e Londra è stretta nella morsa del gelo, sotto una perenne coltre di nebbia. Al 221B di Baker Street due inquilini conversano tra una tazza di tè, l’odore di tabacco nell’aria e il fuoco che arde piacevolmente nel caminetto. Niente lascia presagire l’arrivo di un giovane e molto spaventato mercante d’arte che li trascinerà in un’indagine pericolosa. Tutte le piste sembrano infatti condurre alla sinistra Casa della Seta, un’entità sfuggente e minacciosa che si ha paura perfino di nominare. A raccontare i sensazionali eventi è come sempre il dottor Watson, amico e cronista di Sherlock Holmes. È trascorso un anno da quando il cuore del geniale investigatore ha cessato di battere, e il suo cervello inarrivabile di decifrare gli enigmi più misteriosi. Ora è venuto il momento di consegnare ai posteri un’avventura che, per i suoi risvolti sconvolgenti, all’epoca sarebbe stato impossibile rendere pubblica. Un caso di cospirazione capace di minare le fondamenta stesse del consesso civile. Sherlock Holmes. La casa della seta

Annunci

Sherlock Holmes e il tesoro di sir Francis Drake

Sherlockiana n. 1

Gennaio 1891. In una Londra avvolta da una nebbia fitta e vischiosa, Sherlock Holmes, per sfuggire alla noia dell’inattività, si dedica anima e corpo alla soluzione dell’unico mistero di cui parlano i giornali: il furto dei diari del corsaro sir Francis Drake. Un furto bizzarro, perché i diari non hanno valore economico. Le indagini di Holmes e del dottor Watson non portano a nulla e vengono interrotte per dedicarsi alla soluzione di un mistero ben più intrigante: l’uccisione di Ben Jordan, segretario dell’Union Club, circolo che accoglie solo irlandesi. Non ci sono indizi, a parte un enigmatico disegno che sembra essere stato tratteggiato da un bambino. Prima un’intuizione di Watson e poi una complessa catena di deduzioni di Holmes chiariranno, finalmente, la trama di un mistero assai complesso, nel quale il furto dei diari di Drake e l’omicidio di Jordan risulteranno strettamente intrecciati. Comincia la caccia al colpevole. L’epilogo è sulle scogliere del Kent. Holmes, sebbene abbia risolto il caso, si è mosso in ritardo e la mente geniale del crimine che gli ha lanciato la sfida riesce a farla franca. Anche se momentanea, è una sconfitta bruciante.

Nato a Siena nel 1964, ma pratese d’adozione, è giornalista presso l’Ufficio stampa del Consiglio regionale della Toscana. È autore di testi narrativi e teatrali e cene con delitto. Il suo primo romanzo, Il palio di Sherlock Holmes (Alacràn, 2009), è stato tradotto in Francia e in Turchia. Nel 2011 è uscito Lo strano caso del falso Sherlock Holmes (Ur Editore) e l’anno successivo Sherlock Holmes e la morte del cardinale Tosca (Ur Editore), vincitore del premio “Garfagnana in giallo” e finalista del “Premio scrittore toscano dell’anno”. Ha pubblicato anche racconti apocrifi sulla Sherlock Magazine e nelle antologie a cura di Luigi Pachì Le cronache di Sherlock Holmes (Fabbri editore, 2003) e Sherlock Holmes in Italia (Delos Books, 2012).9788867750368-sherlock-holmes-e-il-tesoro-di-sir-francis-drake